Cari Concittadini,

 

come sapete si stanno muovendo le acque per le nuove liste (per dir la verità la “solita”).

Su targatocn.it (http://www.targatocn.it/2019/02/06/leggi-notizia/argomenti/speciale-elezioni/articolo/il-terzo-sindaco-della-storia-di-tarantasca-bruna-giordano-passa-il-testimone-a-giancarlo-armando.html) si afferma, come al solito: «Abbiamo operato su questi fronti senza mai aprire un mutuo», dimenticando che di mutui ce ne sono e sempre accesi dalla lista della “Colomba” che, notoriamente ha memoria corta e ritiene fatto da altri ciò che loro stessi hanno compiuto nelle Amministrazioni precedenti.

Mi è anche piaciuta un sacco l’affermazione dell’articolo che ci ricorda: «Nel comune i primi cittadini nel dopo guerra sono stati tre: il primo per 29 anni fu Giuseppe Donadio, per altrettanti anni ha presieduto il comune Riccardo Rosso per concludere con l’esperienza quindicennale di Bruna Giordano che fu capogruppo insieme a Rosso nel suo ultimo mandato che partì nel 1999».

Neppure ai Podestà del tempo del Fascio era dato tanto potere e così a lungo. Ma a noi Tarantaschesi, a quanto pare, va bene così!

Dopo cinque anni di opposizione, non senza problemi, penso che valga la pena provare a continuare questa esperienza di “Tarantasca Viva”, come da molte parti mi è stato richiesto.

Credo, come già affermato cinque anni or sono, che se si vuole intraprendere una strada che porti a un verso cambiamento sia indispensabile osare e mettere la propria faccia: solo così si può iniziare a cambiare il pensiero dei molti e fare avvicinare al Comune i più che stanno a guardare o che volgono il loro sguardo dall’altra e così iniziare a cambiare davvero il nostro Comune e il modo piramidale in cui viene amministrato. Tutti, la gente comune ci mette il proprio impegno, riprendendosi lo spazio che glie è proprio: la politica di amministrazione volta solo e in modo concreto al vero bene comune.

L’Amministrazione pubblica deve favorire questo processo di ricerca del bene comune coinvolgendo, il più possibile, ogni persona e gli Amministratori devono sollecitare e premiare tutti coloro che amano Tarantasca e le sue Frazioni coinvolgendoli in una partecipazione attiva e fattiva.

Rivolgo quindi un invito a tutti coloro che condividono quanto ho scritto a farsi avanti sia sul sito, sia tramite email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) sia per telefono al n. 3202619832.

Non lasciamo morire il nostro Paese abbandonandoci nelle solite mani che rinnegano anche i debiti contratti nel passato.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Giugno 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
  • Fatemi capire bene, in consiglio votate a sfavore di ...

    Leggi tutto...

     
  • ...ahahah...intanto mio figlio dorme ancora parecchie ...

    Leggi tutto...

     
  • ...sig! parto affranta perchè avevo già scritto un ...

    Leggi tutto...

     
  • Sarebbe interessante sapere della lista di attesa non ...

    Leggi tutto...

     
  • Attenzione che il mio cane ha il copyright!! Non ...

    Leggi tutto...